Prima Visita


Prima di intraprendere un percorso nutrizionale che abbia degli obiettivi predefiniti, è necessario conoscere il paziente, le sue abitudini alimentari e lo stato generale di salute.
Nel corso del primo colloquio, approfondiremo questi aspetti insieme alla rilevazione delle misure antropometriche (altezza, peso, fianchi, circonferenza vita, polso e braccio) e bioimpedenziometriche, cioè, la stima della composizione corporea: massa magra, grassa, muscolare e liquidi totali. Parametri necessari per elaborare un piano alimentare personalizzato.
Elaborati i risultati, ti proporrò un piano alimentare personalizzato che risponda alle tue esigenze fisiologiche, abitudini e che non dimentichi i gusti personali.
Durante il nostro secondo incontro, gratuito, ti consegnerò e illustrerò nel dettaglio il piano perché tu faccia proprie regole di educazione alimentare necessarie per il mantenimento dei risultati.
Nei colloqui successivi, monitoreremo gli avanzamenti in relazione agli obiettivi fissati con le stesse metodiche del primo colloquio, valutando se il corpo risponde correttamente o, se necessario, adottare accorgimenti al piano alimentare.